Facebook Trip Advisor Youtube Blog email +39-347-0739034

Le F.A.Q

Le risposte alle domande più comuni

  • QUANTO DURA UN VOLO? Un volo dura circa 10/15 minuti, massimo 20. Una durata superiore è sconsigliata perchè le probabilità, per il passeggero, di soffrire di mal d'aria (simile al mal d'auto o al mal di mare) aumentano. La durata del volo è influenzata dall'eventuale presenza di correnti ascensionali che si potrebbero incontrare durante il volo. Se si incontrano è possibile prolungare il volo, ma sempre nei limiti dei 20 minuti.

  • VOLARE E' SICURO? NO, per lo meno non al 100%, nonostante venga fatto tutto il possibile per minimizzare il rischio. L'addestramento e l'esperienza del pilota, l'attrezzatura utilizzata (omologata e regolarmente controllata) e migliaia di voli senza incindenti sono indicatori del livello di sicurezza. Tieni conto che passeggero e pilota sono indissolubilmente connessi durante il volo e personalmente voglio continuare a volare e fare questo mestiere per tanto tempo ancora.

  • SOFFRO DI VERTIGINI! Anche io! Contrariamente a quanto molti pensano, volare non induce vertigini. Il senso di vertigine è una reazione del nostro sistema di conservazione che si attiva nel momento in cui teme che il nostro corpo possa cadere. Volare è una situazione estranea al nostro corpo che non stimola questa reazione di autodifesa. Inoltre credo che le vertigini non siano paura di cadere, ma voglia di volare, una voglia innata in tutti noi. Una voglia inconscia che ci spinge a buttarci quando vediamo del vuoto; la nostra parte cosciente ha paura di questo desiderio e ci blocca generando paura. Superare questa paura e vedere cosa c'è al di là del salto è un'esperienza illuminante ed esaltante. Dopo il decollo, quando ci si stacca dalla terra, si realizza immediatamente che non si sta’ cadendo. Vi sentirete ben supportati mentre galleggerete nell’aria. Vi sentirete come in un sogno, come se foste diventati un uccello. E’ la magia del volo. Centinaia di persone, una volta decollate, si sono meravigliate di come sia rilassante volare.

  • QUANTI VOLI FAI AL GIORNO? Questa è la classica domanda. Difficile dare una media. A volte zero, a volte tre, quattro. Dipende se ci sono buone condizioni meteorologiche e se ci sono clienti. All'estero, dove vado a lavorare saltuariamente, ci sono posti molto turistici noi quali è possibile fare anche 100 voli al mese. In un giorno ho fatto 10 voli al massimo.

  • POSSO PORTARE CON ME LA MACCHINA FOTOGRAFICA? Si, a condizione che sia una compatta. Una reflex pone dei problemi di sicurezza, perchè essendo grande e pesante potrebbe impacciare la corsa in decollo e, nel caso il cliente cadesse sulla reflex, potrebbe farsi male. In ogni caso la macchina deve essere legata, in modo che non possa cadere (ci penso io). Non mi assumo responsabilità per eventuali danni ad attrezzature portate in volo.

  • E' LA PRIMA VOLTA PER ME! Per quasi tutti è la prima volta. Non preoccuparti, non è necessaria alcuna esperienza pregressa.

  • CI SONO DELLE LIMITAZIONI? Si, non bisogna pesare più di 100Kg e poter correre per almeno 10 metri. Se si pesa più di 90Kg comunque avvisare al momento della prenotazione. Persone oltre i 100Kg è comunque possibile, ma vanno valutati caso per caso. Ad esempio, se uno pesa 120Kg ma è uno sportivo è meglio che uno di 90Kg che fa fatica a correre. L'età non è un limite, tuttavia sconsiglio di far provare l'esperienza a bambini sotto i 6 anni di età perchè non sarebbero in grado di cogliere quanto il volo è speciale (a quell'età tutto è speciale, anche un viaggio in treno).

  • SIAMO UNA COPPIA, POSSIAMO VOLARE ASSIEME? Si, è possibile. Ognuno con il suo pilota. Ci si organizza per decollare, volare ed atterrare vicini. Poichè bisogna essere in più piloti, mi serve un attimo di tempo per organizzare. Comunicatemelo al momento della prenotazione.

  • L'ATTERRAGGIO E' DIFFICILE? No, con il parapendio l'atterraggio è normalmente soffice e sono sufficienti due o tre passi per fermarsi.

  • HO PAURA! Bene! Io ho paura a portare in volo chi non ha paura. La paura è una reazione sana e normale di fronte a un evento percepito come pericoloso, ed è funzionale ad alzare la soglia di attenzione e la concentrazione. Certo di deve essere anche una sufficiente motivazione per far fronte alla paura. Se pensate di regalare un volo, tenetene conto.

  • COME SI IMPARA A VOLARE? Frequantando una scuola. I corsi durano in genere 3-6 mesi. Alla fine del corso c'è un esame passato il quale viene rilasciato l'attestato di volo riconosciuto in Italia e all'estero. Molti piloti hanno cominciato con un volo biposto. Se hai pienamente goduto del volo e hai il desiderio di prendere lezioni, dimmelo. I corsi di volo vengono tenuti tutto l’anno.

  • DEVO ESSERE DIGIUNO PRIMA DEL VOLO? NO, non è necessario. Piuttosto arriva riposato e carico. Invece è sconsigliabile venire a volare se già non si sta’ bene o sotto gli effetti di alcolici.

  • CHE DIFFERENZA C'E' TRA PARAPENDIO E DELTAPLANO? Per capirsi, il parapendio sembra un paracadute, mentre il deltaplano ha forma triangolare, si vola da sdraiati tenendo in mano una barra. Il parapendio è un’evoluzione del paracadute: a differenza di quest’ultimo è ottimizzato per decollare dalle montagne e veleggiare sfruttando le correnti ascensionali. La vela del parapendio, fabbricata in tessuto particolarmente resistente e leggero, non è rigida. La forma è mantenuta dalla pressione del vento che entra dalle bocche poste nella parte anteriore e che tiene gonfia la vela. La vela è collegata al pilota (ed al passeggero) da una serie di cavi, muovendo i quali si controlla la direzione di volo. Pagina Wikipedia sul parapendio

  • QUANDO E' MEGLIO VOLARE? Al fine di fare un volo tandem, ogni periodo dell'anno è adatto. Nei mesi estivi le probabilità di incontrare correnti ascensionali sono maggiori, ma l'aria è per questo più turbolenta. Durante i mesi invernali invece non ci sono correnti e l'aria è in genere calma. Così anche al mattino e alla sera l'aria è più calma, mentre nelle ore centrali è più "viva". In genere il passeggero non si accorge di queste differenze, che invece sono importanti quando si vola da soli e si vuole percorrere molti chilometri.

  • QUANTO A LUNGO SI PUO' VOLARE? In genere, se le condzioni meteo lo permettono e senza le limitazioni che un volo in tandem pone (non per l'attrezzatura in sè, ma per i limiti imposti dal portare un passeggero), è possibile volare per ore. Il mio volo più lungo è di sei ore e mezzo nei quali ho coperto 100Km, ma altri piloti hanno fatto voli di 10+ ore e percorso 300+ Km nelle Alpi. Si tratta di concatenare le correnti ascensionali per guadagnare quota, planando tra una e l'altra.
" E' incredibile come non mi stanchi mai di volare! Ogni volo è unico ed appagante. Volare in parapendio biposto mi dà la possibilità di condividere queste emozioni. "