Parapendio a Bergamo

Commenti disabilitati su Parapendio a Bergamo

Volare in parapendio a Bergamo è una buona idea se sei un turista arrivato a Bergamo da poco: un volo in parapendio ti darà l’opportunità di conoscere l’area da un punto di vista privilegiato e unico.

Oppure abiti a Bergamo, sei abituato a vedere i parapendii volare e vorresti imparare tu stesso a volare?

Qualunque sia la tua ricerca ti darò qui qualche informazione per poterti gestire al meglio e per raggiungere la meta di volare in parapendio a Bergamo.

Innanzitutto qualche premessa: volare in parapendio, che sia Bergamo, a Brescia, in Lombardia o ovunque altro richiede solo la volontà di farlo, per il resto l’impegno fisico richiesto è limitato.

Se vuoi imparare a volare ti rimando a questo altro articolo che ho scritto:   LINK

Se vuoi fare un volo biposto in parapendio a Bergamo sei nel posto giusto; volare in parapendio a Bergamo è facile e conveniente e potrai godere di una vista impagabile sulle montagne e sulla pianura che circondano Bergamo e la bellissima Città Alta.

Volare in parapendio biposto è il modo migliore per assaporare l’avventura del volo senza particolare impegno. Volare liberi e leggeri come un uccello è più a portata di mano di quanto tu possa pensare. Il servizio di pick-up in albergo o stazione ti porterà nel luogo di atterraggio dal quale poi si prenderà una navetta per raggiungere il decollo. Volando raggiungerai di nuovo l’atterraggio e il servizio che ti ha fatto il pick-up (tendenzialmente il pilota stesso) ti riporterà all’albergo.

Per volare in parapendio biposto si richiede solo la capacità di correre per 10 metri, quanto basta per decollare: all’atto della prenotazione comunicare se si pesa più di 90 Kg: in tal caso il pilota valuterà se è possibile volare o meno in funzione delle condizioni del vento della giornata.

Le montagne attorno a Bergamo si prestano ottimamente alla pratica del parapendio: ampi decolli e atterraggi rendono la partenza e l’arrivo facile e le montagne ben disposte rispetto alla direzione dei venti dominanti permettono il veleggiamento.

I luoghi più frequentati sono:

  • Colli di S.Fermo: il decollo è enorme, tutta la cima della montagna è un panettone che si presta ottimamente anche al top-landing, ovvero per atterrare di nuovo in decollo, ovviamente dopo aver preso quota tramite le correnti ascensionali.
  • Monte Farno: è una montagna che si trova in Val Seriana, a circa 30 min da Bergamo:
  • Valcava: questo decollo è il più alto e si trova lungo la cresta che dal Monte Linzone porta al Monte Resegone: normalmente è da qui che effettuo i voli in parapendio biposto.

Parlando di voli effettuati dai piloti da soli (quindi non in biposto) non è infrequente, durante la bella stagione, che venga  raggiunto il lago di Como (dopo aver attraversato quello di Lecco) e ritorno, per un volo di durata di parecchie ore. Questi sono voli impegnativi che richiedono preparazione tecnica e atletica ma che ripagano ampiamente di tutte le fatiche.

Per volare in parapendio biposto si richiede che il passeggero venga vestito in modo sportivo, tenendo conto che la velocità di volo è intorno ai 40 Km/h e che quindi una giacca antivento è utile. La calzatura è importante e l’ideale sarebbe un paio di scarponcini da trekking, in alternativa delle scarpe da ginnastica possono andare bene.

Anche gli occhiali da sole sono importanti, per proteggersi sia dalla luce che dal vento: non preoccuparti non cadranno in volo perché avendo il casco rimarranno ben saldi attorno al viso.

Volare in parapendio a Bergamo.

Volare in parapendio a Bergamo.